UFFICINA MENEGHELLO: ALESSIO PIZZECH ATTRAVERSO LA PAROLA DI LUIGI MENEGHELLO CREA UNA RESIDENZA NOMADE PER UN TEATRO DI COMUNITA’

Un progetto per otto Comuni e una Fondazione teatrale, creato grazie alla passione del regista Alessio Pizzech per le parole sincere, precise e coraggiose di un grande autore che in questa terra -e nell’espatrio da questa terra- ha trovato un senso per distanze significative e per incredibili vicinanze: Luigi Meneghello.

Ufficina Meneghello realizza nell’arco di otto settimane, da settembre a dicembre 2013, un laboratorio teatrale: a fianco di un laboratorio in quattro tappe dedicato ai cittadini dell’AltoVicentino verranno promossi altri quattro laboratori dedicati ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie, nei comuni di Malo, Marano Vicentino, Monte di Malo, Santorso, San Vito di Leguzzano, Schio, Torrebelvicino e Valli del Pasubio. Otto comuni informalmente in rete per promuovere l’esperienza della cittadinanza attiva e i valori delle Comunità attraverso il fare teatrale.

Ufficina MENEGHELLO, ideato e condotto dal regista livornese Alessio Pizzech in collaborazione con la veneziana e giovane Compagnia Trepunti e con il sostegno di Fondazione Teatro Civico, è quindi un progetto di ricerca teatrale che si pone l’obiettivo di riunire intorno alla figura di Luigi Meneghello, e ai temi che la sua scrittura offre, i comuni e i cittadini, per legare la creazione artistica al territorio. Lo scopo è di costruire un piano comune di riflessione culturale per i cittadini dei singoli paesi tale da sollecitare un senso profondo di appartenenza ad un’area vasta in cui condividere valori e percezioni della vita comunitaria e per elaborare contenuti nuovi attraverso il “gioco teatrale”.
Alessio Pizzech porrà come stimolo del fare teatrale “Le Carte. Anni Sessanta” di Meneghello, l’esperienza si pone quindi come lo strumento privilegiato per passare queste riflessioni da una sorta di astrazione ad una immediatezza nell’agire che abbia conseguenti ripercussioni positive sulla vita quotidiana dei cittadini. Dare corpo e voce alla parola meneghelliana impone una rigorosa rimessa in discussione rispetto al presente che stiamo attraversando.
I risultati di questo percorso verranno presentati in una due giorni di festa finale, il 14 e il 15 dicembre a Malo (VI), luogo natale di Meneghello.

Ufficina MENEGHELLO
è un progetto ideato e condotto dal regista livornese Alessio Pizzech
in collaborazione con la Compagnia TrePunti
con il sostegno di Fondazione Teatro Civico, Associazione culturale Luigi Meneghello e Istituzione culturale Villa Clementi
e con il contributo di Avis Schio – Alto Vicentino

Come partecipare ai laboratori:
Le Ufficine lavoreranno su “Le Carte. Anni sessanta” di Luigi Meneghello.
I laboratori (aperti dai 12 ai 99 anni) si terranno alla sera, dalle ore 20.00 alle ore 22.30 nei Comuni di San Vito di Leguzzano, Santorso, Marano Vicentino e Malo. È possibile iscriversi ad una Ufficina, alcune o tutte.
Ogni laboratorio produrrà un momento pubblico di messa in assemblea del risultato.
La partecipazione è completamente gratuita.

Informazioni presso i Comuni-sede o allo IAT Schio e Val Leogra.

Date e luoghi:
San Vito di Leguzzano 25-26-27-28 settembre laboratorio serale, dalle 20.00 alle 22.30, presso Sala Civica.
Schio  7-8-9 novembre  laboratorio scuola superiore IPSIA Garbin.
Santorso 7-8-9-10 novembre  laboratorio serale, dalle 20.00 alle 22.30, presso il Teatro del Centro Giovanile.
Marano Vicentino 28-29-30 novembre, 1° dicembre laboratorio serale, dalle 20.00 alle 22.30, presso la Sala Polifunzionale del Centro Diurno.
Monte di Malo 28-29-30 novembre laboratorio scuole medie.
Torrebelvicino 9-10-11 dicembre  laboratorio scuole medie.
Valli del Pasubio  9-10-11 dicembre  laboratorio scuole primarie.
Malo 12-13-14 dicembre  laboratorio scuole medie
Malo 9-10-11-12 dicembre  laboratorio serale, dalle 20.00 alle 22.30