SCHIO TEATRO VENETO: GIGI MARDEGAN CHIUDE LA TRILOGIA DELLA MEMORIA

Sabato 23 febbraio, sul palco del Teatro Astra di Schio “La ballata del barcaro”, ultimo spettacolo della rassegna
dedicata alle drammaturgie venete
SCHIO TEATRO VENETO: GIGI MARDEGAN CHIUDE LA TRILOGIA DELLA MEMORIA

Gigi Mardegan ha presentato a Schio “Mato De Guera” e “Diese franchi de aqua de spasemo”. Ecco, a chiudere questa trilogia della memoria, “La Ballata del Barcaro”, liberamente ispirato a “I pirati della plata – Storia di un barcaro” di Davide Stefanato e Xenia De Luigi. il testo e regia sono di Roberto Cuppone.

L’epopea dei barcàri, antica e gloriosa nel Veneto serenissimo dei quattrocento canali, finisce improvvisamente negli anni Sessanta, col benessere e con le prime autostrade; e le vite degli ultimi traghettatori – dure, romantiche e un po’ zingaresche – si fanno leggenda popolare.1964: mentre nel mondo il mito del progresso si accompagna con la vergogna del razzismo, in Italia si inaugura l’Autostrada del Sole e il Festival di Sanremo vende milioni di dischi, fra una lacrima sul viso, non ho l’età e se domani…  In riva al Sile, Ugo, l’ultimo barcàro, ha ormeggiato la sua barca in attesa del vento nuovo. I suoi ricordi, agli occhi del giovane mozzo Napoli, diventano quadri di una ballata. Così, anche senza volere, la vita di Ugo si fa spettacolo, la sua barca un palcoscenico galleggiante, la sua vela un fantastico fondale e insieme una bandiera. E Ugo, coi suoi ricordi è il cantastorie: il vento nuovo, quello che ancora e sempre gonfia la sua vela, è quello delle emozioni di chi lo vede passare dalla riva.

La biglietteria è aperta dal martedì al venerdì dalle 9 alle 13 e nei pomeriggi di venerdì 22 e sabato 23 febbraio anche dalle 16 alle 18,30,  presso la Fondazione Teatro Civico in via Fratelli Pasini 44 a Schio.

Informazioni per il pubblico:
Fondazione Teatro Civico Schio
(Palazzo Fogazzaro – via Fratelli Pasini 44)
Numero verde 800601171 – info@teatrocivicoschio.it
www.teatrocivicoschio.it