Skip to content

Febbraio 2020

gio06feb21:00IL RE ANARCHICO E I FUORILEGGE DI VERSAILLESPaolo Rossi e una bella compagnia21:00 Teatro AstraStagioni:Schio Grande Teatro

PAOLO ROSSI IL RE ANARCHICO E I FUORILEGGE DI VERSAILLES

Informazioni

Teatro Astra
PAOLO ROSSI
IL RE ANARCHICO E I FUORILEGGE DI VERSAILLES
regia Paolo Rossi
con Paolo Rossi, Renato Avallone, Marianna Folli, Marco Ripoldi, Chiara Tomei
e con Francesca Astrei, Caterina Gabanella
musiche eseguite dal vivo Emanuele Dell’Aquila e Alex Orciari
luci Elena Vastano
fonica Carlo Ferrara
collaborazione all’allestimento Lucia Rho
produzione TieffeTeatro Milano

durata: 1 ora e 40 minuti senza intervallo

Torna a Schio dopo 7 anni Paolo Rossi, il più imprevedibile e incisivo degli attori comici italiani, con uno spettacolo onirico, metafisico, quasi surreale in cui si ritrova il suo classico stile irreverente e mai banale. Qui presente nella veste di autore, regista e interprete, prosegue con la quarta e ultima tappa del lungo viaggio attorno alla poetica di Molière.
I protagonisti sono gli attori di una compagnia teatrale italiana che deve raggiungere Versailles, luogo simbolico e terra di fuorilegge, con l’intento di portare in scena una commedia di Molière. Lo spettacolo si configura come il racconto di un sogno, attraverso cui la compagnia arriva finalmente a destinazione, un varietà onirico che spazia dalla prosa alla musica con un’improvvisazione rigorosa che rende la pièce nuova ogni sera. La musica è una contaminazione tra canzoni e danze popolari italiane.
Una storia fuori dal tempo, che parla di oggi, ma senza cronaca, un teatro che immagina il passato per ricordarsi il futuro. Si incrociano così le visioni del tempo presente con la storia del conflitto tra il potere e i fuorilegge, coloro che vivono ai margini della strada e non hanno voce, in bilico tra la scena e la vita, tra il teatro e il potere. Uno spettacolo di sogno, speranza, parola, musica e… risate.

Paolo Rossi: attore, cantautore e comico italiano, nato a Monfalcone e milanese d’adozione. Maestro dell’Improvvisazione, sempre in bilico tra il dentro e il fuori scena, tra il personaggio, l’attore e la persona. Il suo stile è caratterizzato dall’immergersi appieno nelle tematiche dell’attualità e dalla rappresentazione dei classici: da Shakespeare a Molière a Bertolt Brecht, all’amatissima commedia dell’Arte. Le sue armi sono quelle concesse ai comici: l’oltraggio e lo sberleffo, la sorpresa, la provocazione verbale, le invenzioni poetiche e una esuberanza fisica che simboleggia la diffidenza di fronte allo stato delle cose.

Platea 1° settore: intero € 25,00 | ridotto € 23,00
Platea 2° settore: intero € 22,00 | ridotto € 20,00
Galleria: intero € 15,00 | ridotto € 14,00

Orario

(Giovedì) 21:00

Dove

Teatro Astra

Via Battaglione Val Leogra, 45, 36015 Schio VI