Skip to content

Novembre 2019

ven15nov21:00LA BANCAROTTANatalino Balasso21:00 Teatro AstraStagioni:Schio Grande Teatro

NATALINO BALASSO LA BANCAROTTA di Vitaliano Trevisan

Informazioni

Teatro Astra
NATALINO BALASSO
LA BANCAROTTA
di Vitaliano Trevisan
da La Bancarotta di Carlo Goldoni
regia Serena Sinigaglia
scene e costumi Maria Paola di Francesco
luci e suono Roberta Faiolo
con Natalino Balasso, Fulvio Falzarano, Marta Dalla Via, Denis Fasolo, Raffaele Musella, Massimo Verdastro, Giuseppe Aceto, Celeste Gugliandolo, Carla Manzon
assistente alla regia Chiara Stoppa
direttore di scena Franco Di Marino
capo macchinista Michele Borghini
capo elettricista Massimo Polo
fonica Silvia Laureti
sarta Milena Nicoletti
assistente alla scenografia Marina Conti
scene Shaper Scene

durata: 1 ora e 35 minuti senza intervallo

Torna a Schio lo strepitoso Natalino Balasso con un cast d’eccezione, questa volta nei panni del mercante in bancarotta Pantalone de’ Bisognosi, protagonista della commedia goldoniana. Con il suo stile pungente e sincopato, implacabile e sarcastico, Vitaliano Trevisan riscrive un testo poco frequentato calandolo nell’Italia dei nostri giorni. Nella rosa dei vizi che portano il «cosiddetto piccolo imprenditore» di oggi al fallimento, Trevisan sostituisce il gioco con la cocaina, una specie di fluidificante per ogni tipo di rapporto umano, uno strumento multiuso: personale, sociale, politico. Il messaggio della commedia di Goldoni – l’unità e la moralità della famiglia sono importanti per la buona gestione della bottega – si trasforma in un avvertimento sarcastico, utile nell’Italia di oggi: stare in una famiglia importante è la chiave del successo personale.
La dissolutezza del Settecento veneziano si moltiplica e dilaga nell’Italia degli anni Duemila: non c’è più argine, non c’è nemmeno un’idea – ipocrita quanto si voglia – di decoro. E in questo guazzabuglio amorale la satira di Trevisan è più spietata e al tempo stesso più comica del solito. La bancarotta è un viaggio profondo dentro la miseria umana, è un riso amaro che trasporta dentro il cuore dei problemi della società.

Natalino Balasso e Vitaliano Trevisan. Il noto attore di origini polesane incontra lo scrittore e drammaturgo vicentino: «La prima volta che ho letto La bancarotta di Vitaliano Trevisan ho pensato che questo fosse un testo necessario, che fosse necessario rappresentarlo. Questo testo non asseconda affatto la garbatezza goldoniana nel trattare un tema delicato, ma affonda il coltello e diventa ruvido con l’immediatezza che sempre ammiro in Trevisan. La bancarotta è una commedia di forte impatto, per questo lo abbiamo scelto, perché il teatro non sia un rito vuoto, ma serva a farci sentire vivi» (Natalino Balasso).

Platea 1° settore: intero € 25,00 | ridotto € 23,00
Platea 2° settore: intero € 22,00 | ridotto € 20,00
Galleria: intero € 15,00 | ridotto € 14,00

Orario

(Venerdì) 21:00

Dove

Teatro Astra

Via Battaglione Val Leogra, 45, 36015 Schio VI