Skip to content

Luglio 2021

sab10lug20:30GÖLEM - AMORE SINTETICOCompagnia Esklan Art's Factory20:30 Teatro AstraStagioni:Festival Danza in Rete

Golem

Informazioni

Teatro Astra
Compagnia Esklan Art’s Factory
GÖLEM – AMORE SINTETICO | Live electronics
Prima nazionale
regia e coreografia Erika Silgoner
musiche originali Samuel Puggioni
danza Gloria Ferrari, Giovanni Leone
co-produzione DanceHauspiù – Festival tanzOFFensive Eisfabrik

La parola “Gōlem” appare all’interno delle Sacre Scritture e significa “forma leggera”, materiale “crudo”. È l’essere umano non finito di fronte agli occhi di Dio, è Adamo. Nell’ebraico moderno prende invece il significato di “muto” o “indifeso”. La coreografa Erika Silgoner affascinata da questa figura antropomorfa, rivisita il mito del “Gōlem” per indagare i limiti esistenziali dell’uomo contemporaneo e le complesse leggi che regolano la vita e l’amore. Di fronte alla complessità della creatura e alla sua somiglianza quasi perfetta con l’originale, ci si può infatti interrogare sui suoi possibili sentimenti e sulle sue reazioni.

In “Gōlem – Amore Sintetico“ Erika Silgoner pone al centro quel desiderio di “trasmutare” l’inanimato e l’irraggiungibile in un corpo-anima d’amore che da sempre rappresenta per l’essere umano una estrema seduzione e un falso approdo. In scena un novello “pigmalione” e il suo gōlem, oggetto del desiderio di possessione, di bellezza, di amore, ci conducono in una danza piena di vortici e di strappi, di cadute e di risalite per denunciare tutti gli “amori sintetici”, contraffatti, grotteschi delle nostre vite.

Gōlem, dall’ebraico embrione, massa grezza.
Materia a cui ancora non è stata infusa un’anima.

Prezzo unico: € 5,00