Novembre 2019

gio28nov21:00WINSTON VS CHURCHILLGiuseppe Battiston21:00 Teatro AstraStagioni:Schio Grande Teatro

GIUSEPPE BATTISTON WINSTON vs CHRUCHILL - ph Noemi Ardesi

Informazioni

Teatro Astra
GIUSEPPE BATTISTON
WINSTON vs CHRUCHILL
da Churchill, il vizio della democrazia di Carlo G. Gabardini
con Giuseppe Battiston, attrice in definizione
regia Paola Rota
scene Nicolas Bovey
costumi Ursula Patzak
luci Andrea Violato
suono e musica Angelo Longo
produzione Nuovo Teatro
coproduzione Fondazione Atlantide Teatro Stabile di Verona

durata: 1 ora e 20 minuti senza intervallo

Giuseppe Battiston per la prima volta sul a Schio. Il formidabile attore incontra la figura di Churchill e ne indaga il mistero attraverso il teatro, senza perdere il potente senso dell’ironia.
È possibile che un uomo da solo riesca a cambiare il mondo? Un uomo fatto come gli altri, le cui giornate sono costituite da un numero di ore che è lo stesso di quelle degli altri. Cosa lo rende capace di cambiare il corso della storia? Cosa gli permette di non impantanarsi nella poderosa macchina del potere e della politica? Queste domande ci guidano nell’interesse per un uomo, un politico che è un’icona. Winston Churchill per certi versi è il Novecento, è l’Europa, forse è colui che ha salvato l’umanità dall’autodistruzione durante il bellicoso trentennio che va dal 1915 al 1945. Churchill incarna il primato della politica e umanamente è un eccesso in tutto: tracanna whisky, sbraita, si lamenta, ma senza mai arrendersi, fuma sigari senza sosta, detta ad alta voce bevendo champagne, comanda ma ascolta, è risoluto ma ammira chi è in grado di cambiare idea, conosce il mondo ma anche i problemi dei singoli, ha atteggiamenti e espressioni tranchant, e battute che sembrano tweets: «Gli italiani perdono le guerre come se fossero partite di calcio e le partite di calcio come se fossero guerre».

Giuseppe Battiston, attore teatrale e cinematografico friulano, avvia la sua carriera nel 1990 con la pellicola Italia-Germania 4-3 per la regia di Andrea Berzini. Ha collaborato con diversi attori e numerosi registi di rilevanza nazionale tra cui Roberto Benigni, Cristina Comencini, Carlo Mazzacurati, Paolo Genovese e Valerio Mastandrea. La sua carriera conta attualmente tre David di Donatello, due Nastri d’argento e un premio Ubu come miglior attore ottenuto nel 2009 per lo spettacolo Orson Welles’ roast.

Orario

(Giovedì) 21:00

Dove

Teatro Astra

Via Battaglione Val Leogra, 45, 36015 Schio VI